Mafia, morto Stefano Ganci, fedelissimo di Riina: partecipò agli omicidi di Chinnici e Cassarà, pedinò Borsellino il 19 luglio – Il Fatto Quotidiano

Stefano Ganci, boss mafioso e fedelissimo di Totò Riina, è morto all’ospedale di Parma negli ultimi giorni del 2017 a causa di una crisi cardiaca. Ganci, 55 anni, era un killer di Cosa Nostra e stava scontando l’ergastolo per avere partecipato a diversi omicidi, fra cui quello del consigliere istruttore Rocco Chinnici nel 1983 e […]

Sorgente: Mafia, morto Stefano Ganci, fedelissimo di Riina: partecipò agli omicidi di Chinnici e Cassarà, pedinò Borsellino il 19 luglio – Il Fatto Quotidiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...