Tangenti, così i politici si autoassolvono: uno su quattro in sella dopo la condanna – Il Fatto Quotidiano

Loro si credono assolti, come cantava Fabrizio De André. E così continuano a fare carriera politica anche dopo essere stati coinvolti (per sempre, direbbe ancora De André) in processi per corruzione e vicende di malaffare. Persino dopo la mitica condanna in Cassazione, buona per evocare la presunzione di innocenza in quel po’ di annetti che […]

Sorgente: Tangenti, così i politici si autoassolvono: uno su quattro in sella dopo la condanna – Il Fatto Quotidiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.