Usa, tenevano in catene i 13 figli: si dichiarano “non colpevoli”, ma rischiano 94 anni di carcere – Il Fatto Quotidiano

Si sono dichiarati “non colpevoli” David Turpin, 56 anni, e la moglie Louise Anna Turpin, 49, accusati di tortura, abusi e detenzione abusiva, per aver tenuto segregati a lungo in casa, al buio, i loro 13 figli (di età dai 2 ai 29 anni), incatenati e malnutriti. Rischiano fino a 94 anni di carcere e […]

Sorgente: Usa, tenevano in catene i 13 figli: si dichiarano “non colpevoli”, ma rischiano 94 anni di carcere – Il Fatto Quotidiano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.